CAMBIARE IL PROGRAMMA DI UN VIAGGIO PUÒ APRIRE NUOVE PORTE, A NOI HA PERMESSO DI DEFINIRE LA NOSTRA POSSIBILE ESTATE A CATTOLICA

Avete presente quando programmate un viaggio da tempo, acquistando mesi prima della partenza la vostra guida preferita e consultando i travel blog che seguite da sempre? Io si, al punto che fino ad un mese fa ero totalmente immersa nell’organizzazione del nostro primo viaggio in famiglia in Europa. Meta scelta per le sospirate ferie estive erano le Fiandre.

La vita ha deciso fortunatamente di sorprendermi ancora una volta dando a mio marito un posto di lavoro, dopo tre anni di inattività. La scelta della meta delle vacanze di agosto è stata messa conseguentemente in stand by, perché al momento non sappiamo quando potremmo partire.

Qualche giorno dopo aver preso questa decisione, mi sono messa alla ricerca di nuove località, più vicine e facilmente prenotabili anche con poco preavviso. Mi sono imbattuta così in Cattolica (RI) e nel sito cattolica.info che mi ha permesso di scoprirla sotto una nuova luce.

CattolicainFiore

Accetto la sfida e inizio a documentarmi. Rispolverando gli studi scolastici ricordo che nelle vicinanze di Cattolica si trova il Castello di Gradara, famoso tra l’altro per la storia degli amanti Paolo e Francesca raccontata da Dante nel quinto canto dell’Inferno e il Castello e la Rocca di San Leo, sede della signoria dei Montefeltro. Dal sito apprendo con sorpresa che questi sono solo una piccola parte dei castelli presenti nel territorio, ricco di interessanti siti da visitare per soddisfare pienamente la nostra passione per la storia.

In città non mancano le occasioni di divertimento, l’Acquario è un tributo alla ricchezza del mare ed invita a scoprire le specificità dei suoi abitanti, il Parco della Pace è un’oasi di tranquillità in cui i bambini possono giocare in sicurezza, mentre i genitori si rilassano all’ombra degli alberi.

AcquarioCattolica

Mi ha colpito scoprire che Cattolica ha ottenuto ben due riconoscimenti: la Bandiera Blu per vent’anni, l’ultima le è stata data proprio quest’anno, cancellando in me la convinzione che il mare della riviera romagnola non sia degno di nota e la Bandiera Verde, riconoscimento per l’impegno della città ad offrire una vacanza a misura di bambino.

MareCattolica

L’ultima nota va, infine, ai percorsi cicloturistici presenti nel territorio circostante. Come ormai sapete in casa si parla spesso di ciclismo, quindi quando cerco una località di vacanza sto attenta a questo aspetto. Per il momento non possiamo portare Adele in bicicletta, ma quando questo sarà possibile sono sicura che faremo molti chilometri.

Cattolica si candida così indubbiamente ad ospitarci nell’estate 2015. Vi terrò aggiornati sugli sviluppi, ma nel frattempo aspetto i vostri suggerimenti per ampliare la lista delle mete in nomination.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...