LA FRANCESCA: L’ESSENZA DELLE CINQUE TERRE IN UN RESORT

Lo scorso weekend ho partecipato al mio primo blogger tour organizzato da La Francesca Resort (http://www.villaggilafrancesca.it/) per far scoprire alle mamme come me la bellezza delle Cinque Terre. L’occasione ci ha consentito di apprezzare pienamente anche le peculiari caratteristiche della struttura, difficilmente inquadrabile nelle catalogazioni turistiche standard.

Situato in provincia di La Spezia, tra Bonassola e Levanto, il resort è un villaggio costituito da numerosi appartamenti sparsi per i sedici ettari di vegetazione protetta che compongono la baia in cui si trova la struttura. Grazie a questa particolare conformazione geografica, ci si può concedere una vacanza qui in ogni stagione, in inverno la temperatura è mite, mentre d’estate risulta piacevolmente fresca. L’unica accortezza è quella di ricordare che il resort è generalmente aperto da marzo ad ottobre, con qualche piccola eccezione durante le festività invernali.

VisualeMareLaFrancesca

La Francesca Resort si è mostrato al meglio fin dal nostro arrivo. Per impegni di lavoro siamo arrivati a destinazione molto tardi, ma grazie alla cartina a nostro nome posta ai lati della reception, abbiamo trovato facilmente l’appartamento a noi assegnato. Da quando viaggio insieme a mia figlia apprezzo particolarmente le strutture che non hanno un rigido orario d’arrivo, visto che con i neonati gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo.

InternoAppartamentoLaFrancesca

Il nostro weekend comincia con una piacevole colazione a Il Baretto, accanto al quale si trova un bellissimo parco giochi. Essere mamma mi ha portato a prestare molta attenzione a questo particolare e devo dire che la faccina divertita di Adele quando l’ho fatta entrare nel castello o salire sulla giostrina, mi ha confermato che i bambini anche piccolissimi come lei possono trovare a La Francesca Resort occasioni di divertimento.

ParcoGiochiLaFrancescaCastello

ParcoGiochiLaFrancescaMiniGolf

Al ritorno dal nostro giro in alcuni paesi delle Cinque Terre, la cui bellezza merita un post a parte, abbiamo continuato la nostra esplorazione della struttura. Il primo passo è stato quello di vedere la strada ciclopedonale che consente di raggiungere a piedi Bonassola e Levanto. La prima in circa quindici minuti, mentre la seconda in quasi mezz’ora. Il percorso è di facile percorribilità e, a mio avviso, offre l’opportunità di venire a La Francesca Resort anche senza automobile. Chi lo desidera può trovare tutto quello che serve per una vacanza al top già nei servizi offerti dallo staff, ma se una sera ci si volesse spingere verso una città, questo percorso consente di farlo senza ricorrere all’automobile.

Raggiungere il mare è poi estremamente semplice. La struttura si apre sul mare con tre piccole insenature, percorribili a piedi senza attraversamenti pericolosi. La spiaggia è costituita da piccoli ciottoli e la purezza dell’acqua invita al tuffo, persino in aprile.

VisualeInternaLaFrancesca2

Chi decide di soggiornare a La Francesca Resort deve apprezzare a pieno il contatto con la natura ed appoggiare le scelte ecosostenibili dei proprietari, tra le quali quella di non inserire l’aria condizionata negli appartamenti per evitare inutili sprechi ed un’eccessiva contaminazione dell’ambiente circostante. Chi lo desidera può avventurarsi poi nel percorso botanico alla scoperta delle piante che abitano a La Francesca. I proprietari hanno studiato un itinerario per far conoscere le peculiarità di ognuna di loro, attraverso schede informative e divertenti giochi in grado di coinvolgere sia i bambini sia i più grandi.

PiantaMandarini

Noi siamo partiti con il passeggino, ma devo ammettere che la soluzione migliore per muoversi con neonati nel resort è la fascia o il marsupio, a seconda della comodità o dell’età del bambino. Il ristorante si trova, per esempio, ai piedi del villaggio vicino al mare, questo comporta che per raggiungerlo si debba fare una piacevole passeggiata in discesa, bilanciata da una tranquilla salita al ritorno che diventa impegnativa se si deve portare un passeggino pesante.

Non mancano poi le occasioni di divertimento per i bambini più grandi, il resort è dotato di una piscina con acqua di mare, campi da tennis, calcetto e pallavolo. Un attrezzato campo da bocce fa poi la felicità di grandi e piccini.

Costruita sul luogo che diede il nome all’antica mulattiera costiera che nel medioevo conduceva da Portovenere alla Francia, La Francesca Resort è il luogo ideale per una pausa rigenerante dagli impegni quotidiani, particolarmente adatta anche alle famiglie viaggiatrici.

Vi è venuta voglia di partire? Se si, cliccate il banner qui sotto e sarete indirizzati alla pagina con le migliori offerte de La Francesca Resort. Al prezzo indicato potrete togliere un ulteriore 5% se segnalate che avete deciso di prenotare dopo aver letto questo post.

BannerOfferteLaFrancesca

2 pensieri su “LA FRANCESCA: L’ESSENZA DELLE CINQUE TERRE IN UN RESORT

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...